SCHEDA DI SICUREZZA
Roil ZAURAK MARINA GRASSO LITIO BIANCO
Lo ZAURAK MARINA GRASSO LITIO BIANCO è un
grasso SINTETICO multifunzionale al litio, contenente ossido di zinco e titanio, che
presenta eccellente stabilità meccanica e termica.
Molto resistente all'azione dilavante di getti d'acqua dolce o di mare, pioggia ed
azione centrifuga. Protegge scatole timoni e tiranti fuoribordo, rende stagne le
chiusure filettate, lubrifica tutti i tipi di guide, flap, pompe acqua, verricelli, winch,
trim e salpa ancora, protegge dalla corrosione i morsetti batteria.
Può essere utilizzato nell'intervallo di temperatura: -30°C e 150°C.
CARATTERISTICHE MEDIE INDICATIVE (Non costituiscono specifica)
VISCOSITA’
Corrosione
SAE / ISO VG
Massa
Sapone
Punto goccia
del rame
Penetraz.
O
Volumica
mm2/s a
mm2/s a
al litio
Separazion
Obbelhode
24h, 100 °C
Lavorata
Consistenza
15°C
40°C
100°C
°E a 50°C
ASTM
e dell’olio
°C
ASTM
ASTM
NLGI
Kg./dm3
D128
ASTM D566
D4048
2
---
215
15.7
---
9.6
1
4.5
---
210
Roil Petroli S.r.l.
Edizione Gennaio 2015
Via nazionale delle Puglie, 267
80038 Pomigliano d’Arco (NA)
Tel 081/842.02.26 Fax 081/842.02.26
roilpetroli@roilpetroli.it
SCHEDA SICUREZZA PRODOTTO
Il sottocitato prodotto non rientra tra i preparati pericolosi a cui fa riferimento il D.M. del 28/01/91
1. Identificazione del preparato e della società produttrice.
Roil Zaurak Marina Grasso al Litio Bianco
Composizione/Informazione sugli ingredienti.
Composizione del preparato: Lo ZAURAK Marina è formulato con un olio sintetico altamente
raffinato, sapone al litio, ossido di zinco e titanio ed inibitori dell'ossidazione.
Informazione sugli ingredienti: Sulla base delle informazioni disponibili non esistono nel preparato
componenti che impartiscono caratteristiche pericolose.
2. Identificazione dei pericoli.
Principali rischi per la salute e per l’ambiente:
L’esposizione prolungata e ripetuta al prodotto può provocare manifestazioni irritative cutanee e, su soggetti
particolarmente predisposti, affezioni di maggiore gravità
: ND
Prodotto soggetto a limite di esposizione nebbie di olio minerale
: SI
Il preparato pur non essendo infiammabile può bruciare
: SI
Non facilmente biodegradabile. Si ritiene possa avere un elevato potenziale di bioaccumulo
: SI
3. Misure di primo soccorso:
Contatto con la pelle:
lavare con acqua e sapone.
Contatto con gli occhi:
sciacquare abbondantemente con acqua.
In casi gravi richiedere l’intervento medico e mostrare questa scheda.
Inalazione, prolungata dei vapori:
trasportare il colpito all’aria aperta. Se il malore persiste chiamare il
medico.
Ingestione:
NON PROVOCARE IL VOMITO.
Sciacquare la bocca con acqua e nel caso di sintomi anomali chiedere intervento medico.
4. Mezzi di estinzione:
schiuma, estinguenti, chimici, Co2, sabbia o inerti.
Principali prodotti della combustione:
ossidi di C, S e prodotti intermedi di combustione parziale non
meglio identificati.
Equipaggiamento di protezione:
gli addetti all’estinzione devono indossare mezzi di protezione delle
vie respiratorie e degli occhi.
5. Misure in caso di fuoriuscita accidentale.
Precauzioni ambientali:
tenere il prodotto lontano dagli scarichi, da acque superficiali e sotterranee per
evitare un eventuale inquinamento idrico.
Roil Petroli S.r.l.
Edizione Gennaio 2015
Via nazionale delle Puglie, 267
80038 Pomigliano d’Arco (NA)
Tel 081/842.02.26 Fax 081/842.02.26
roilpetroli@roilpetroli.it
Precauzioni individuali:
evitare il contatto e nel caso consultare il punto 8.
Metodo di pulizia:
contenere il prodotto con sabbia o terra. Raccogliere in contenitori per lo
smaltimento secondo la normativa vigente.
6.
Manipolazione e stoccaggio.
Manipolazione:
consultare il punto 8.
Stoccaggio:
conservare in luogo asciutto e lontano da fonti di ignizione.
Temperatura di stoccaggio:
tra +5°C +50°C
7.
Controllo dell’esposizione/protezione individuale.
Prevenzione tecnica ed individuale: evitare perdite di prodotto, ridurre formazione di spruzzi, adottare procedure
di monitoraggio periodico e norme di igiene atte a favorire la pulizia personale.
Protezione respiratoria:
non richiesta nelle normali condizioni di utilizzo. Nel caso ci sia rischio di
inalazione predisporre adeguata ventilazione. Ove non sia possibile, indossare maschera con filtro per vapori
organici.
Mani e pelle:
utilizzare guanti di gomma nitrilica o di neoprene.
Occhi:
se non fosse possibile eliminare gli spruzzi, indossare occhiali e visiere e/o
schermi prottettivi.
Limiti di esposizioni:
concentrazione massima ammissibile di nebbia nell’atmosfera
(TVL): 5 mg/m3
8.
Proprietà fisiche e chimiche.
-
Stato fisico a 20°C
: DENSO
-
Colore
: BIANCO AVORIO
-
Massa volumica a 15°C
: // (kg/dm3)
-
Viscosità cinematica a 40°C
: 215 (mm2/s)
-
Indice di viscosità
: //
-
Punto di ebollizione (I.B.P.)
://
°C
-
Punto di infiammabilità (V.A.)
://
°C
-
Punto di scorrimento
://
-
Solubilità in acqua
: insolubile
-
PH (al 4% in acqua)
: //
-
Temperatura di autoaccensione
://
-
Consistenza N.L.G.I.
: 2
-
Punto di goccia
215 °C
Roil Petroli S.r.l.
Edizione Gennaio 2015
Via nazionale delle Puglie, 267
80038 Pomigliano d’Arco (NA)
Tel 081/842.02.26 Fax 081/842.02.26
roilpetroli@roilpetroli.it
9. Stabilità e reattività.
Il preparato è stabile a pressione e temperatura ambiente.
Condizioni da evitare:
tenere il preparato al di fuori del campo di temperature consigliato.
Materiali da evitare:
agenti fortemente ossidanti e riducenti.
Prodotti di decomposizione pericolosi:
nessuno, in condizioni operative corrette.
10. Informazioni tossicologiche:
Sul preparato non sono stati eseguiti test tossicologici specifici. Le informazioni fornite sono dedotte dalle
caratteristiche tossicologiche dei componenti e di prodotti simili.
Tossicità orale acuta:
LD 50 RATTO >2000mg/kg
Tossicità percutanea acuta:
LD 50 coniglio
>2000 mg/kg
Effetti sulla pelle e sugli occhi:
in caso di contatto prolungato possono verificarsi leggere irritazioni su
soggetti predisposti.
Effetti per inalazione:
esposizione prolungata a concentrazioni superiori al TLV:
5mg/m3 può
provocare irritazioni alle vie respiratorie.
11. Informazioni ecologiche.
Il preparato non è stato sottoposto a test specifici di ecotossicità. Le informazioni che vengono fornite sono
relative alle caratteristiche dei componenti o dedotte da prodotti similari.
Biodegradabilità: non facilmente biodegradabile.
Bioaccumulo:
si ritiene avere elevato potenziale di bioaccumulo.
Ecotossicità:
si ritiene non tossico per gli organismi acquatici.
12. Considerazioni sullo smaltimento.
Manipolazione dei residui: lo smaltimento dei residui deve essere effettuato nel rispetto della normativa
vigente. Per l’eliminazione del prodotto esausto rivolgersi a ditta autorizzata alla raccolta e allo smaltimento di
lubrificanti esausti.
Contenitori: i contenitori del preparato sono classificati come rifiuti speciali ed il loro recupero e smaltimento
deve essere effettuato nel rispetto della normativa vigente.
13. Informazioni sul trasporto.
Il trasporto non è vincolato a modalità specifiche (ADR/RID, IMO, ICAO): prodotto non classificato.
14. Informazioni sulla regolamentazione.
Non classificato pericoloso secondo il Decreto del Ministero della Sanità del 28.01.92.
Roil Petroli S.r.l.
Edizione Gennaio 2015
Via nazionale delle Puglie, 267
80038 Pomigliano d’Arco (NA)
Tel 081/842.02.26 Fax 081/842.02.26
roilpetroli@roilpetroli.it